Gli Enti locali -Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web
Benvenuto nel sito
Cliccando su Registrare potrai registrarti gratuitamente, partecipare ai forum e scaricare gli allegati .
Se sei gia' registrato cliccando su Connessione potrai inserire la tua ID e la password e connetterti.
Se non vuoi piu' che questo messaggio compaia clicca su Non esporre piu' e potrai navigare nel sito come ospite .
Buona navigazione.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Calcolo Irpef on line
http://www.irpef.info/

LIMITE INDEBITAMENTO

Pagina 1 su3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

LIMITE INDEBITAMENTO

Messaggio  gianni50 il Mar 21 Feb 2012 - 10:07


Premesso che ad oggi lanormativa prevede:
per il 2012 il limite all'indebitamento dell'8%:
per il 2013 il limite all'indebitamento dell'6%:
per il 2014 il limite all'indebitamento dell 4%.
Tenuto conto che il mio Comune ad oggi arriva al 6,71% può assumere nel corso del 2012 un mutuo di 250.000,00 euro per edificio scolastico ??????
C'è chi dice si e chi dice no
Voi cosa nè pensate ?????
Gianni 50.

gianni50

Messaggi: 115
Data d'iscrizione: 12.10.11
Età: 64
Località: Rocca Grimalda

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIMITE INDEBITAMENTO

Messaggio  ale il Mar 21 Feb 2012 - 10:26

devi valutare se nel 2013 rientrerai nel 6% e nel 2014 nel 4% (verifica se hai qualche mutuo che termina l'ammortamento)..in caso contrario io non darei parere favorevole

ale

Messaggi: 974
Data d'iscrizione: 03.06.11

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Limite

Messaggio  Paolo Gros il Mar 21 Feb 2012 - 12:06

verifica con il file che allego
(Fonte Servizi PA net )

Paolo Gros
Admin

Messaggi: 49136
Data d'iscrizione: 30.07.10

Vedere il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

limite indebitamento

Messaggio  ente locale il Gio 23 Feb 2012 - 10:59

il limite di indebitamento del 6% e del 4% per le annualità 2013 e 2014, non avendo approvato il rendiconto 2011, va calcolato basandosi su assestato 2011 e previsione 2012 o ancora su entrate 2010?
grazie

ente locale

Messaggi: 84
Data d'iscrizione: 02.08.11

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Limite

Messaggio  Paolo Gros il Gio 23 Feb 2012 - 11:16

verifica il file che ho allegato e che ritengo plausibile e corretto.

Paolo Gros
Admin

Messaggi: 49136
Data d'iscrizione: 30.07.10

Vedere il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIMITE INDEBITAMENTO

Messaggio  ente locale il Gio 23 Feb 2012 - 11:28

grazie mille, io lo calcolavo diversamente.

ente locale

Messaggi: 84
Data d'iscrizione: 02.08.11

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIMITE INDEBITAMENTO

Messaggio  Ospite il Gio 23 Feb 2012 - 11:54

Paolo Gros ha scritto:verifica con il file che allego
(Fonte Servizi PA net )

Per il 2014 non riesco a rispettare il limite di indebitamento (4%). E' pur vero che abbiamo previsto nel 2013 un'alienazione di area che se andrà in porto mi permetterà di estinguere parte dei mutui e quindi rientrare. In considerazione della crisi immobiliare dubito però che si riuscirà ad alienare l'area. Ciò detto penso che corra l'obbligo da parte mia di accantonare da ora avanzo e tutte le entrate tit. IV (OO.UU. concessioni cimiteriali, fondo ordinario investimenti, etc. da utilizzare per ridurre l'indebitamento nel 2013 in modo da rispettare il limite 4% nel 2014. La domanda che mi pongo è questa: sono obbligato ad accantonare avanzo, etc..?

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Limite

Messaggio  Paolo Gros il Gio 23 Feb 2012 - 12:19

L'osservanza di tale limite e' un obbligo in cui si deve rientrare anche alienando beni immobiliari a estinzione del credito.

Paolo Gros
Admin

Messaggi: 49136
Data d'iscrizione: 30.07.10

Vedere il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIMITE INDEBITAMENTO

Messaggio  Ospite il Gio 23 Feb 2012 - 12:29

Paolo Gros ha scritto:L'osservanza di tale limite e' un obbligo in cui si deve rientrare anche alienando beni immobiliari a estinzione del credito.

Sono d'accordo per l'alienazione, ma rimane il dubbio sull'accantonamento di avanzo e entrate patrimoniali.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Avanzo

Messaggio  Paolo Gros il Gio 23 Feb 2012 - 12:32

Accantonare e' parica contabile di fatto ma non di diritto per cui e' possibile ma non esaustiva.

Paolo Gros
Admin

Messaggi: 49136
Data d'iscrizione: 30.07.10

Vedere il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIMITE INDEBITAMENTO

Messaggio  ntmpa il Mar 20 Mar 2012 - 15:34

Per rispettare il limite di indebitamento ed avendo la necessita di garantire il finanziamento della propria società partecipata, il Comune può concedere una ipoteca anzichè una fidejussione ?

ntmpa

Messaggi: 4
Data d'iscrizione: 24.11.11
Età: 44
Località: VICENZA

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIMITE INDEBITAMENTO

Messaggio  francodan il Mar 20 Mar 2012 - 15:37

il mutuo deve rispettare l'indebitamento sul triennio ,quindi bisogna essere dentro l'8 nel 2012.il 6 nel 2013 e il 4 nel 2014 ...se in uno di questi anni si sfora il mutuo nel 2012 non può assumersi...

francodan

Messaggi: 5891
Data d'iscrizione: 07.10.10
Località: 4 comuni della Bassa Lomellina (estremo sud ovest lombardia)

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: LIMITE INDEBITAMENTO

Messaggio  Ospite il Mar 20 Mar 2012 - 15:44

francodan ha scritto:il mutuo deve rispettare l'indebitamento sul triennio ,quindi bisogna essere dentro l'8 nel 2012.il 6 nel 2013 e il 4 nel 2014 ...se in uno di questi anni si sfora il mutuo nel 2012 non può assumersi...

Senza contare le sorprese che negli anni possono ancora arrivare ... 2018 / 3% - 2019/ 2% - 2020/ 1% ...impossibile?? e che mai si aspettava la riduzione dal 15% al 4%?
Ormai bisogna masticare un po' di futurologia per non trovarsi in braghe di tela.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: LIMITE INDEBITAMENTO

Messaggio  francodan il Mer 21 Mar 2012 - 9:57

lombardia 56 2012

la natura cogente delle disposizioni di legge in esame (art. 24 TUEL e art. 8 legge n. 183/2011) riguarda non solo il rispetto del limite della capacità di indebitamento ma anche l’andamento decrescente del rapporto tra gli oneri passivi derivanti dalla contrazione dei mutui e le entrate dei primi tre titoli del bilancio. Ne consegue che l’ente ha il dovere di rispettare la normativa che disciplina l’indebitamento e, in presenza di opere improcrastinabili, ha l’onere di reperire ulteriori risorse proprie o procedere ad economie di spesa per finanziare l’intervento.

francodan

Messaggi: 5891
Data d'iscrizione: 07.10.10
Località: 4 comuni della Bassa Lomellina (estremo sud ovest lombardia)

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Mi sembra una forzatura...

Messaggio  Daniele1983 il Mer 21 Mar 2012 - 10:57

Buongiorno a tutti,

in questi giorni in qualità di assessore al bilancio di un piccolo comune sopra i 1.000 e sotto i 5.000 abitanti mi ritrovo ad affrontare la tematica relativa all'indebitamento in virtù della nostra volontà di assumere un nuovo mutuo (dopo due anni di preparazione per fare le cose per bene) e trovo tutto quanto a dir poco assurdo. Vi espongo i miei dubbi andando per punti.

1) L'art. 204 del TUEL intitolato "Regole particolari per l'assunzione di mutui" e quindi faccio notare non "Regole particolari per i mutui già assunti" mi dice semplicemente che: " l'ente locale puo' assumere nuovi mutui solo se l'importo annuale degli interessi sommato a quello dei mutui precedentemente contratti ed a quello derivante da garanzie prestate ai sensi dell'articolo 207, al netto dei contributi statali e regionali in conto interessi, non supera il 25 per cento delle entrate relative al primi tre titoli delle entrate del rendiconto del penultimo anno precedente quello in cui viene prevista l'assunzione dei mutui".

2) La legge di stabilità è cambiato per ultimo il limite, già precedentemente più volte cambiato (si decidano!!), portandolo per il 2012 all'8%

3) Io nel 2012 voglio fare un nuovo mutuo e applicando l'art. 204 in virtù dell'ultima modifica rispetto il limite previsto dell'8% nel 2012

4) Se applico il calcolo allegato nel forum rispetto il limite nel 2013 ma non nel 2014 per pochi punti percentuali


Giunti a questo punto:

1) Perché devo fare un calcolo anche per il 2013 e 2014 applicando un calcolo che la legge sembra chiedermi, senza prove contrarie, solo nel momento in cui vado a chiedere nuovi mutui e che per di più non è ad oggi calcolabile se non tramite "futuristiche supposizioni" (la legge parla di "entrate del rendiconto del penultimo anno precedente" che a mio avviso ad oggi per il 2012 (limite da utilizzare per il 2014) non sono determinabili ma solo prevedibili) ??
A parer mio se nel 2013 o 2014 andrò a chiedere un nuovo mutuo allora mi preoccuperò di applicare il nuovo limite (che di sicuro qualche nuovo guru provvederà a cambiare!!) Farlo oggi mi sembra una forzatura che va dietro alle manie di gente che sa amministrare solo sulla carta ma non è mai stato dentro ad un comune (chiedo scusa per lo sfogo!!)

2) Io nel 2014 sarò come colui che ad oggi con i mutui in essere non rispetta l'8% per il 2012. Come si deve comportare colui che ad oggi non rispetta tale limite? Vende il municipio???

3) Qualcuno mi saprebbe dire in quali occasioni "ufficiali" (certificato al bilancio previsionale o consuntivo, relazioni o questionari del revisore) mi viene richiesto il calcolo dell'indice di indebitamento e per quanti anni? (chiedo scusa non ho ancora avuto modo di approfondire...)

Vi ringrazio per l'attenzione, chiedo scusa per il tono polemico e spero di ricevere presto vostre indicazioni e osservazioni in merito.

Un saluto e una buona giornata

Daniele


Daniele1983

Messaggi: 2
Data d'iscrizione: 01.09.11

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 su3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum