Gli Enti locali -Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web
Benvenuto nel sito
Cliccando su Registrare potrai registrarti gratuitamente, partecipare ai forum e scaricare gli allegati .
Se sei gia' registrato cliccando su Connessione potrai inserire la tua ID e la password e connetterti.
Se non vuoi piu' che questo messaggio compaia clicca su Non esporre piu' e potrai navigare nel sito come ospite .
Buona navigazione.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Calcolo Irpef on line
http://www.irpef.info/

P.O. e Presidenza Commissione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

P.O. e Presidenza Commissione

Messaggio  Valeriana il Gio 9 Feb 2012 - 9:49

L'anno scorso sono stata nominata Presidente della commissione di concorso esterno per assistente sociale del mio comune.
Premetto che sono responsabile finanziario, titolare di p.o. e il sociale si trova in un altro servizio.
Nella determina di nomina della commissione è indicato che nominano me per la mia esperienza in tali tipi di concorsi (già avevo fatto la presidente in un altro comune per un concorso analogo) e per la mia professionalità con i computer (e infatti l'esperto di informatica non è stato nominato).
Io a queseto punto ho chiesto la liquidazione del compenso, in quanto non penso che rientri nella omnicomprensività della p.o..
Il segretario (e ti poteva mancare?) non la pensa come me.
Mi aiutate a "farmi pagare"?
grazie.

Valeriana

Messaggi: 114
Data d'iscrizione: 12.07.11

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Po

Messaggio  Paolo Gros il Gio 9 Feb 2012 - 10:41

Molto onestamente non mi pare sia possibile essere retribuiti per tale compito all'interno del proprio ente.

Sentenza del 3 luglio 2001 n.524/2001/EL

SEZIONE GIURISDIZIONALE REGIONALE PER LA PUGLIA


"I presupposti legittimanti la ridetta attribuzione, ovvero attività consistenti in mansioni cui il dipendente può sottrarsi perché non connesse con la qualifica e l’ ufficio ricoperti, non sussistevano nel caso di specie, atteso che la partecipazione di dirigenti o dipendenti ai lavori delle commissioni di gara costituiscono una competenza cui il dipendente non può sottrarsi in quanto correlato alla sua qualifica ed all’ufficio ricoperto: tale principio, asseriva la Procura contabile, valeva sia per il segretario comunale che per i dirigenti e funzionari comunali. "

Paolo Gros
Admin

Messaggi: 49846
Data d'iscrizione: 30.07.10

Vedere il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: P.O. e Presidenza Commissione

Messaggio  Valeriana il Gio 9 Feb 2012 - 14:47

ma proprio la sentenza dice: correlati all'ufficio ricoperto.
in questo caso (il mio) sembra diverso. Non è il "mio ufficio" e sono stata chiamata per la mia professionalità.
che ne dici?

Valeriana

Messaggi: 114
Data d'iscrizione: 12.07.11

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Po

Messaggio  Paolo Gros il Ven 10 Feb 2012 - 7:16

La sentenza ci dice :...correlato alla sua qualifica ed all’ufficio ricoperto:
ora sei stata chiamata all'interno dell'ente poiche' esperta in informatica ( tanto che non si e' ricorso ad un esterno ) e quindi per la specifica professionalita' gia' esistente all'inetreno dell'ente che come logica permetterebbe il risparmio di spesa.
Ora ho fatto l'avvocato del diavolo ma la tua tesi a contrario e' comunque sostenibile ed onestamente ci proverei con specifica richiesta scritta .


Paolo Gros
Admin

Messaggi: 49846
Data d'iscrizione: 30.07.10

Vedere il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: P.O. e Presidenza Commissione

Messaggio  francodan il Ven 10 Feb 2012 - 9:13

penso che sia difficile sostenere di aver diritto al compenso...addirittura si trovano sentenze che escludono il compenso per qualsiasi dipendente interno sia esso titolare di p.o che non....

Tar Veneto sez.II, 9 MARZO 2007, n.770
Pubblico impiego-Dipendenti Enti Locali-Stipendi, assegni ed indennità- Compenso per attività svolta quale
componente di una commissione di concorso. Non spetta- Ragioni.
“La partecipazione alle commissioni giudicatrici per i componenti interni rientra nell’ordinario contenuto del rapporto
di impiego con l’Amministrazione che ha indetto il concorso, il quale ben può comprendere anche prestazioni lavorative
occasionali(che, proprio per tale loro specifica natura, non sono previste dalla contrattazione collettiva di settore); le
relative prestazioni non possono essere remunerate con la normale retribuzione, se svolte durante l’orario di servizio,
ovvero al di fuori di esso, con il compenso aggiuntivo previsto per il lavoro straordinario. Il principio affermato non
viola il diritto ad una retribuzione adeguata creando una ingiustificata disparità di trattamento rispetto ai componenti
che, non rivestendo tale qualifica, percepiscono il compenso, e rispetto agli altri dipendenti dell’ente che, pur non
svolgendo tale attività lavorativa, percepiscono identica retribuzione”.

francodan

Messaggi: 5982
Data d'iscrizione: 07.10.10
Località: 4 comuni della Bassa Lomellina (estremo sud ovest lombardia)

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum