Gli Enti locali -Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web
Benvenuto nel sito
Cliccando su Registrare potrai registrarti gratuitamente, partecipare ai forum e scaricare gli allegati .
Se sei gia' registrato cliccando su Connessione potrai inserire la tua ID e la password e connetterti.
Se non vuoi piu' che questo messaggio compaia clicca su Non esporre piu' e potrai navigare nel sito come ospite .
Buona navigazione.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Calcolo Irpef on line
http://www.irpef.info/

Indennità at. 17 comma 2 lett f corrisposte al responsabile del servizio tributi e funzionario responsabile ICI, non titolare di P.O. rilevasi illegittimità?

Inviare un nuovo argomento   Rispondere all'argomento

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Indennità at. 17 comma 2 lett f corrisposte al responsabile del servizio tributi e funzionario responsabile ICI, non titolare di P.O. rilevasi illegittimità?

Messaggio  DORIANA SEBASTIANI il Mer 21 Dic - 9:35

“Non sono una P.O. ma una cat. D responsabile del servizio tributi dal 1996 e nominato funzionario responsabile ICI, per questo mi è stata corrisposta annualmente una indennità ai sensi della lett. f più 300 euro come indennità per la specifica responsabilità ICI. Dal 2012 hanno intenzione di togliermi le 300 euro. Lo stesso hanno intenzione di fare con i miei due colleghi anch'essi oltre che responsabili di servizio anche delle specifiche responsabilità Ufficiale di Stato Civile e di Protezione Civile.
Vi sembra corretto? io non trovo scritto da nessuna parte che l'indennità di cui alla lettera f) comprenda anche quella di cui alla lettera i).
Resto in attesa, Buon Natale a tutti.

DORIANA SEBASTIANI

Messaggi: 1
Data d'iscrizione: 20.12.11

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Indennita'

Messaggio  Paolo Gros il Mer 21 Dic - 9:49

Riassumendo

Art. 36, c. 1, CCNL 22/01/2004

1.Il compenso per l’esercizio di compiti che comportano specifiche responsabilità di cui all’art. 17, comma 2, lett. f) del CCNL dell’1.4.1999 può essere determinato, in sede di contrattazione decentrata, entro i seguenti valori annui lordi: da un minimo di € 1.000 sino ad un massimo di € 2.000.

che adegua :
In relazione alle finalità di cui al comma 1, le risorse di cui all' art. 15 sono utilizzate per:
f.compensare l'eventuale esercizio di compiti che comportano specifiche responsabilità da parte del personale delle categorie B e C quando non trovi applicazione la speciale disciplina di cui all' art. 11, comma 3, del CCNL del 31.3.1999; compensare altresì specifiche responsabilità affidate al personale della categoria D, che non risulti incaricato di funzioni dell'area delle posizioni organizzative secondo la disciplina degli articoli da 8 a 11 del CCNL del 31.3.1999

La lettera i invece :

In relazione alle finalità di cui al comma 1, le risorse di cui all' art. 15 sono utilizzate per:
i)compensare le specifiche responsabilità del personale delle categorie B, C e D attribuite con atto formale degli enti, derivanti dalle qualifiche di Ufficiale di stato civile e anagrafe ed Ufficiale elettorale nonché di responsabile dei tributi stabilite dalle leggi; compensare, altresì, i compiti di responsabilità eventualmente affidati agli archivisti informatici nonché agli addetti agli uffici per le relazioni con il pubblico ed ai formatori professionali; compensare ancora le funzioni di ufficiale giudiziario attribuite ai messi notificatori; compensare, infine, le specifiche responsabilità affidate al personale addetto ai servizi di protezione civile. L’importo massimo del compenso è definito in € 300 annui lordi.

Ora le due indennita' lettera "f" e lettera "i" sono cumulabili e non riassorbibili ed entrambe contrattualmente previste.
Certo che essendo in presenza di somme di parte variabile del fondo l'accordo per la corresponsione deve essere decentrato e lo deve espressamente prevedere poiche' le norme dettano comunque " può essere determinato" e non deve essere determinato.
Ne consegue che pur non essendo tra di esse riassorbibili le due indennita' devono essere contrattate e riconosciute in sede decentrata .


Paolo Gros
Admin

Messaggi: 49658
Data d'iscrizione: 30.07.10

Vedere il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum