Gli Enti locali -Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web
Benvenuto nel sito
Cliccando su Registrare potrai registrarti gratuitamente, partecipare ai forum e scaricare gli allegati .
Se sei gia' registrato cliccando su Connessione potrai inserire la tua ID e la password e connetterti.
Se non vuoi piu' che questo messaggio compaia clicca su Non esporre piu' e potrai navigare nel sito come ospite .
Buona navigazione.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Calcolo Irpef on line
http://www.irpef.info/

ADDIZIONALE REGIONALE - AUMENTO ART. 28 MANOVRA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

ADDIZIONALE REGIONALE - AUMENTO ART. 28 MANOVRA

Messaggio  STIPENDI il Mer 7 Dic 2011 - 13:45

Non sò piu' cosa pensare.........

Capo VI Concorso alla manovra degli Enti territoriali

Art. 28
Concorso alla manovra degli Enti territoriali e ulteriori riduzioni di spese 1. All’articolo 6, comma 1, del decreto legislativo 6 maggio 2011, n. 68, le parole: “pari allo 0,9 per cento”, sono sostituite dalle seguenti:”pari a 1,23 per cento”. Tale modifica si applica a
decorrere dall’anno di imposta 2011.

DAL 2011..........................e se poi in fase di conversione cambia.......e per le regioni che hanno gli scaglioni?

STIPENDI

Messaggi: 69
Data d'iscrizione: 13.08.10
Località: Brescia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Addizionale

Messaggio  Paolo Gros il Mer 7 Dic 2011 - 16:06

Dici bene ma la regionale 2011 e' ritenuta a rate nel 2012 per cui vi e' tutto il tempo di attendere ( 23 dicembre) la conversione in legge del decreto

Paolo Gros
Admin

Messaggi: 47499
Data d'iscrizione: 30.07.10

Vedere il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: ADDIZIONALE REGIONALE - AUMENTO ART. 28 MANOVRA

Messaggio  STIPENDI il Mer 7 Dic 2011 - 16:16

Noi paghiamo tredicesima e stipendio insieme e il programma calcola e sospende le addizionali in questo momento.
Per fare il ricalcolo corretto dovremo aprire una mensilità speciale e far rigirare tutto.
Abbiamo deciso ovviamente di optare per questa soluzione l'unica cosa che sottolineo è che non si puo' lavorare cosi'.
Per tutti i cessati o per quelli che hanno avuto il conguaglio mensile (esempio cococo e borsisti) dovremo segnalare alla consegna del CUD il mancato conguaglio fiscale.

STIPENDI

Messaggi: 69
Data d'iscrizione: 13.08.10
Località: Brescia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Addizionale

Messaggio  Paolo Gros il Mer 7 Dic 2011 - 16:21

Le rate addizionale da gennaio a novembre che stai trattenendo ( e a dicembre ovviamente non le hai ) si riferiscono all'anno di imposta 2010 mentre quelle dell'anno di imposta 2011 le tratterrai da gennaio a novembre del 2012 .
La norma ci dice per l'anno di imposta 2011 per cui non vedo il problema come gia' esemplificato nell'altro post.
Le rate del 2012 riferite all'anno di imposta 2011 saranno quindi al 1,23 mentre quelle del 2011 riferite all'anno di imposta 2010 rimangono allo 0,9

Paolo Gros
Admin

Messaggi: 47499
Data d'iscrizione: 30.07.10

Vedere il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: ADDIZIONALE REGIONALE - AUMENTO ART. 28 MANOVRA

Messaggio  an.bal il Mer 7 Dic 2011 - 16:28

dal punto di vista della procedura di elborazione delle paghe potrebbero forse nascere dei problemi ...
nel senso che in tempi normali alla elaborazione della mensilità di dicembre la procedura calcola anche l'importo delle addizionali AAPP da trattenere in 11 rate l'anno successivo ...

ovvio che se l'aliquota cambia occorre ri-calcolare gli importi delle addizionali (e delle rate) ...

non so se la mia procedura mi permette di farlo .... altrimenti interverrò manualmente ....

ci penserò a suo tempo, per ora non smuovo niente ...

per i dipe a tempo determinato cessati nel corso del 2011, ovvio occorrerà indicvare nel CUD che non è stata conguagliata la addizionale modificata.

an.bal

Messaggi: 1746
Data d'iscrizione: 31.08.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Addizionale

Messaggio  Paolo Gros il Mer 7 Dic 2011 - 17:04

Quoto An.Bal , il problema e' di natura informatica e non vi e' dubbio cosi' come non vi e' dubbio sulla competenza dell'anno di imposta.
Corrttamente per i dipe a tempo determinato cessati nel corso del 2011, ovvio occorrerà indicvare nel CUD che non è stata conguagliata la addizionale modificata , anche perche' si era nella assoluta impossibilita' di farlo essendo la norma intervenuta ex post.

Paolo Gros
Admin

Messaggi: 47499
Data d'iscrizione: 30.07.10

Vedere il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

Addizionale regionale

Messaggio  Paolo Gros il Ven 9 Dic 2011 - 9:52

n l'ultima versione del decreto «salva-Italia» i contribuenti italiani hanno scoperto che l'addizionale Irpef regionale ha visto salire con effetto sull'anno d'imposta 2011 la propria aliquota di base dal-lo 0,9% all'1,23 per cento. Oltre a pesare sulla busta paga di lavoratori e pensio-nati, la misura complica i calcoli da parte di datori di lavoro e case di software, già chiamate a recepire le novità arrivare con tutti gli ultimi provvedimenti in ma-teria fiscale. I tempi stretti potrebbero non essere suffi-cienti per aggiornare le pro-cedure software già da que-sto mese, con la conseguen-za che i sostituti dovranno riaprire il conguaglio a gen-naio o febbraio 2012, come previsto dall'articolo 23 del Dpr 600/1973. L'aumento dello 0,33% si aggiunge agli aumenti eventualmente de-liberati dalle singole Regio-ni (0,5%) e a quelli obbliga-ti per gli extra-deficit della sanità (0,30%). Molti sosti-tuti hanno già iniziato a ela-borare gli stipendi di di-cembre e a effettuare i con-guagli, altri lo faranno nei prossimi giorni. Per molti, quindi, non sarà possibile riuscire a calcolare le addi-zionali sulla base delle nuo-ve aliquote. In realtà l'addi-zionale non deve essere trat-tenuta in sede di congua-glio, ma a rate nei mesi da gennaio a novembre del 2012, per cui, per i dipen-denti il cui rapporto di lavo-ro continuerà nel corso del 2012, l'addizionale potrà essere determinata anche nei mesi di gennaio o feb-braio. Anche se la prima o la seconda rata sarà di im-porto inferiore a quella ef-fettivamente dovuta, a rile-vare è che entro novembre venga trattenuto e versato l'intero importo dovuto. Per i dipendenti che cessano nel mese di dicembre, invece, se non sarà possibile seguire da subito i nuovi parametri, sarà necessario annotare sul Cud l'obbligo di presentare la dichiarazione dei redditi per versare la differenza.

IL SOLE 24ORE – pag.25

Paolo Gros
Admin

Messaggi: 47499
Data d'iscrizione: 30.07.10

Vedere il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: ADDIZIONALE REGIONALE - AUMENTO ART. 28 MANOVRA

Messaggio  an.bal il Sab 10 Dic 2011 - 8:35

mi ha quotato anche il sole24 ore Very Happy

an.bal

Messaggi: 1746
Data d'iscrizione: 31.08.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Permesso del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum