Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» protocollo d'intesa per utilizzo graduatoria concorsuale
Ven 3 Apr 2015 - 17:22 Da beps

» ritardo pagamento stipendio
Gio 5 Mar 2015 - 12:11 Da LAURADAN

» ritardo pagamento stipendio
Gio 5 Mar 2015 - 12:10 Da LAURADAN

» Verifica Equitalia
Gio 19 Feb 2015 - 2:17 Da Admin

» split payment
Gio 19 Feb 2015 - 2:16 Da Admin

» codice univoco fatture - IPA
Mer 18 Feb 2015 - 23:29 Da Admin

» tassa rifiuti- delibera di assimilazione
Mer 18 Feb 2015 - 3:33 Da Admin

» graduatoria a T.D.-riflessione
Lun 16 Feb 2015 - 23:57 Da Admin

» BONUS RENZI COMPENSAZIONE F24
Lun 16 Feb 2015 - 6:08 Da Admin

» pensioni S7 - servizi stampati non in ordine di data
Lun 16 Feb 2015 - 0:59 Da Admin

» congedo parentale
Lun 16 Feb 2015 - 0:59 Da Admin

» conflitto di interesse???
Ven 13 Feb 2015 - 4:18 Da Admin

» ICI / IMU IMPIANTI DI RISALITA
Ven 13 Feb 2015 - 4:18 Da Admin

» campo da calcio comunale
Ven 13 Feb 2015 - 0:08 Da Admin

» pensioni s7 e tabella voci emolumenti
Ven 13 Feb 2015 - 0:08 Da Admin

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Calcolo Irpef on line
http://www.irpef.info/

Nuova formulazione articolo 204 TUEL

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Nuova formulazione articolo 204 TUEL

Messaggio  mcmurtry il Mar 22 Nov 2011 - 1:38

Come è noto la recente legge di stabilità ha modificato l'articolo 204 del TUEL introducendo nuovi limiti all'indebitamento dell'ente locale. E' ora previsto che si possano assumere nuovi mutui e accedere ad altre forme di finanziamento reperibili sul mercato solo se l'importo annuale degli interessi non superi il 12 per cento per l'anno 2011, l'8 per cento per l'anno 2012, il 6 per cento per il 2013 e il 4 per cento a decorrere dall'anno 2014 delle entrate del rendiconto del penultimo anno precedente quello in cui viene prevista l'assunzione dei mutui.
Mi chiedevo come dovesse essere interpretata la norma. Una prima opzione potrebbe essere che già dal 2012 è inibito assumere mutui poiché gli interessi sugli stessi porterebbero a sforare la percentuale degli anni successivi. Una seconda opzione sarebbe invece quella che porterebbe ad assumere il mutuo se la percentuale è rispettata nell'anno di assunzione e non anche in quelli successivi. In altre parole il limite di legge verrebbe letto come limite che vale solo per l'anno di assunzione.
Spero di essere stato chiaro. Cosa ne pensate?

mcmurtry

Messaggi: 361
Data d'iscrizione: 18.08.11
Località: Lincoln, Nebraska

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Permesso del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum