Gli Enti locali -Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web
Benvenuto nel sito
Cliccando su Registrare potrai registrarti gratuitamente, partecipare ai forum e scaricare gli allegati .
Se sei gia' registrato cliccando su Connessione potrai inserire la tua ID e la password e connetterti.
Se non vuoi piu' che questo messaggio compaia clicca su Non esporre piu' e potrai navigare nel sito come ospite .
Buona navigazione.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Fatturazione elettronica dopo 31/03/2015
Ven 30 Gen 2015 - 20:49 Da ABARZOT

» TARSU E SUPERFICIE TASSABILE
Ven 30 Gen 2015 - 16:44 Da alfalimapapa

» Minimali e massimali , la circolare Inps
Ven 30 Gen 2015 - 12:59 Da Fede_Col

» NOMINA AMMINISTRATORE UNCO
Ven 30 Gen 2015 - 11:55 Da Admin

» nulla osta e modifica profilo professionale
Ven 30 Gen 2015 - 11:55 Da Admin

» MOD-LG1902012-1.2.pdf
Ven 30 Gen 2015 - 7:56 Da Admin

» applicazione c.557 l.311/2004
Ven 30 Gen 2015 - 7:56 Da Admin

» Preavviso dimissioni
Ven 30 Gen 2015 - 7:56 Da Admin

» ASSEGNI FAMILIARI PART-TIME
Ven 30 Gen 2015 - 7:56 Da Admin

» Fascicolo GRATUITO Nuovo Ordinamento Contabile
Ven 30 Gen 2015 - 7:55 Da Admin

» Assunzioni Comuni nel 2015 - Dubbi
Gio 29 Gen 2015 - 8:06 Da Admin

» Impugnazione bando di mobilitá volontaria
Gio 29 Gen 2015 - 8:05 Da Admin

» patto di stabilità - spazi finanziari
Gio 29 Gen 2015 - 8:04 Da Admin

» affidamento diretto con durc irregolare
Mer 28 Gen 2015 - 11:47 Da Lorenzo78

» Verifica accertamento dei requisiti di ordine generale anche sul 2° classificato
Mer 28 Gen 2015 - 11:46 Da Admin

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Calcolo Irpef on line
http://www.irpef.info/

Nuova formulazione articolo 204 TUEL

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Nuova formulazione articolo 204 TUEL

Messaggio  mcmurtry il Mar 22 Nov 2011 - 9:38

Come è noto la recente legge di stabilità ha modificato l'articolo 204 del TUEL introducendo nuovi limiti all'indebitamento dell'ente locale. E' ora previsto che si possano assumere nuovi mutui e accedere ad altre forme di finanziamento reperibili sul mercato solo se l'importo annuale degli interessi non superi il 12 per cento per l'anno 2011, l'8 per cento per l'anno 2012, il 6 per cento per il 2013 e il 4 per cento a decorrere dall'anno 2014 delle entrate del rendiconto del penultimo anno precedente quello in cui viene prevista l'assunzione dei mutui.
Mi chiedevo come dovesse essere interpretata la norma. Una prima opzione potrebbe essere che già dal 2012 è inibito assumere mutui poiché gli interessi sugli stessi porterebbero a sforare la percentuale degli anni successivi. Una seconda opzione sarebbe invece quella che porterebbe ad assumere il mutuo se la percentuale è rispettata nell'anno di assunzione e non anche in quelli successivi. In altre parole il limite di legge verrebbe letto come limite che vale solo per l'anno di assunzione.
Spero di essere stato chiaro. Cosa ne pensate?

mcmurtry

Messaggi: 361
Data d'iscrizione: 18.08.11
Località: Lincoln, Nebraska

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Permesso del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum