Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» ritardo pagamento stipendio
Gio 5 Mar 2015 - 12:11 Da LAURADAN

» ritardo pagamento stipendio
Gio 5 Mar 2015 - 12:10 Da LAURADAN

» Verifica Equitalia
Gio 19 Feb 2015 - 2:17 Da Admin

» split payment
Gio 19 Feb 2015 - 2:16 Da Admin

» codice univoco fatture - IPA
Mer 18 Feb 2015 - 23:29 Da Admin

» tassa rifiuti- delibera di assimilazione
Mer 18 Feb 2015 - 3:33 Da Admin

» graduatoria a T.D.-riflessione
Lun 16 Feb 2015 - 23:57 Da Admin

» BONUS RENZI COMPENSAZIONE F24
Lun 16 Feb 2015 - 6:08 Da Admin

» pensioni S7 - servizi stampati non in ordine di data
Lun 16 Feb 2015 - 0:59 Da Admin

» congedo parentale
Lun 16 Feb 2015 - 0:59 Da Admin

» conflitto di interesse???
Ven 13 Feb 2015 - 4:18 Da Admin

» ICI / IMU IMPIANTI DI RISALITA
Ven 13 Feb 2015 - 4:18 Da Admin

» campo da calcio comunale
Ven 13 Feb 2015 - 0:08 Da Admin

» pensioni s7 e tabella voci emolumenti
Ven 13 Feb 2015 - 0:08 Da Admin

» Antenne. microcelle outdoor
Gio 12 Feb 2015 - 3:51 Da Admin

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Calcolo Irpef on line
http://www.irpef.info/

gara per affidamento riscossione coattiva tributi locali

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

gara per affidamento riscossione coattiva tributi locali

Messaggio  penna il Sab 17 Ago 2013 - 23:22

Caro Paolo, tempo addietro hai scritto che eri in fase di predisporre un bando e relativo capitolato speciale d'appalto per la riscossione coattiva dei tributi comunali, desidererei che, qualora tu l'abbia fatto, me lo inviassi, in quanto i tempi per il 2014 sono ormai stretti.
Grazie per la tua grande disponibilità e buona giornata
penna

penna

Messaggi: 99
Data d'iscrizione: 25.04.12

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

coazione

Messaggio  Paolo Gros il Dom 18 Ago 2013 - 23:57

ho proceduto all'affidamento a societa' in house.

Paolo Gros
Admin

Messaggi: 51828
Data d'iscrizione: 30.07.10

Vedere il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

affidamento a società in house

Messaggio  penna il Gio 22 Ago 2013 - 22:24

Mi spieghi per favore come hai proceduto? Scusa la mia domanda che puoi valutare da incompetente, ma va bene anche così perché il settore ce l'ho da pochi mesi.
Grazie Paolo
penna

penna

Messaggi: 99
Data d'iscrizione: 25.04.12

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

house

Messaggio  Paolo Gros il Ven 23 Ago 2013 - 0:20

e' anche scaricabile sul sito dell'ente in albo pretorio



Ricordato che con propria deliberazione n. 37 del 27.9.2012 erano state assunte ulteriori determinazioni in materia di riscossione coattiva delle entrate comunali, confermando la scelta di procedere ad affidamento in concessione, ex art. 30 del dlgs 163/2006, a soggetto abilitato iscritto nell’albo di cui all’art. 53 del Dlgs 446/1997, stabilendo alcune regole per l’effettuazione della gara e la durata del contratto;

Il quadro normativo in materia di riscossione delle entrate comunali ha proseguito, nel frattempo, il quadro di incertezza, sia per quanto riguarda la disciplina sostanziale dei tributi (si pensi alla attuale situazione di sospensione per una parte dell’Imu “prima casa” in collegamento con il Tributo rifiuti e servizi – Tares), sia per quanto riguarda la disciplina propria della riscossione;

Al momento attuale la cessazione di Equitalia spa come concessionario abilitato è stata ulteriormente rinviata, per l’ennesima volta, al 31 dicembre, pur se tuttavia dal 30 giugno 2013 i Comuni sono autorizzati ad esperire le altre modalità consentite dall’ordinamento;

L’altro elemento di forte incertezza e dubbio risiede nella ampiezza dei poteri di riscossione coattiva riconosciuti ai diversi soggetti identificati dall’art. 52 del dlgs 446/97. In particolare, come già si indicava nella deliberazione n. 37 del 27.9.2012, non risulta chiaro se i concessionari “terzi” iscritti all’albo godano di tutte le facoltà che la legge prevede invece per la riscossione coattiva esercitata in forma diretta o tramite propria società “in house” dal Comune. In particolare è discusso se possano avvalersi delle facoltà previste per la riscossione tramite ruolo (le disposizioni contenute nel titolo II del D.P.R. 602/1973 e s.m.i) anche in riferimento alla procedura di cui al R.D. 639/1910 (l’ingiunzione fiscale);

L’Amministrazione, nel permanere del quadro di incertezza, ha ritenuto di attendere le ulteriori evoluzioni (fra le altre era stata ventilata la possibile costituzione di una società pubblica a cura di Anci, associazione dei Comuni italiani) della complessa materia, non indicendo per il momento la gara;

Nel frattempo sono intercorsi contatti con Acsel Spa, società in house che comprende fra i soci, insieme agli altri comuni della Valle, anche il Comune di Oulx, ed è stato valutato interessante per entrambe procedere ad una sperimentazione di riscossione coattiva tramite società pubblica, la quale provvederebbe ad avvalersi delle prestazioni di un ufficiale della riscossione abilitato. Questa soluzione, dove il Comune di Oulx potrebbe portare la maturata esperienza pregressa in materia di riscossione ed emissione delle ingiunzioni, consentirebbe senza dubbi di avvalersi dell’intero spettro di strumenti per la coazione, inclusi quelli già previsti per la riscossione tramite ruolo;

Infatti i riferimenti normativi di cui al DL 70/2011, art. 7 comma 2, fra gli altri prevedono:

I comuni effettuano la riscossione coattiva delle proprie entrate, anche tributarie:

1) sulla base dell’ingiunzione prevista dal testo unico di cui al regio decreto 14 aprile 1910, n. 639, che costituisce titolo esecutivo, nonché secondo le disposizioni del titolo II del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 602, in quanto compatibili, comunque nel rispetto dei limiti di importo e delle condizioni stabilite per gli agenti della riscossione in caso di iscrizione ipotecaria e di espropriazione forzata immobiliare;

… ai fini di cui alla lettera gg-quater), il sindaco o il legale rappresentante della società nomina uno o più funzionari responsabili della riscossione, i quali esercitano le funzioni demandate agli ufficiali della riscossione nonché quelle già attribuite al segretario comunale dall’ articolo 11 del testo unico di cui al regio decreto 14 aprile 1910, n. 639. I funzionari responsabili sono nominati fra persone la cui idoneità allo svolgimento delle predette funzioni è accertata ai sensi dell’ articolo 42 del decreto legislativo 13 aprile 1999, n. 112, e successive modificazioni

Per queste ragioni si ritiene di proporre al Consiglio comunale, a modifica dei propri precedenti intendimenti in materia, l’approvazione dell’allegato schema di convenzione tra il Comune e Acsel Spa per l’affidamento sperimentale – ai sensi dell’art. 52 del dlgs 446/97 – del servizio di riscossione coattiva delle entrate tributarie comunali e da sanzioni per il codice della strada, per la durata di un anno;

Visto l’allegato schema di convenzione;

Dato atto che gli elementi economici (misura dell’aggio e importo fisso a pratica) saranno oggetto di successiva determinazione, una volta acquisiti tutti i dati dimensionali (numero di pratiche, importi etc,) necessari;

RILEVATO che la presente deliberazione ha ottenuto i pareri di cui all’art. 49, del D.Lgs. 267/2000 e precisamente di regolarità tecnica da parte del Responsabile vicario dell’area economico finanziaria-tributi;

Dato atto che l’atto rientra nella competenza del Consiglio comunale ex art. 42 del TUEL 267/2000;

Si procede quindi alla votazione in forma palese per alzata di mano che dà il seguente esito:


ciò premesso il C.C.

DELIBERA

1. di dare atto che la premessa narrativa costituisce parte integrante della deliberazione e si intende qui richiamata;

2. di approvare, a modifica di quanto precedentemente deliberato da questo Consiglio comunale, l’allegato schema di convenzione per l’affidamento in concessione ad Acsel SPA, partecipata in house del Comune di Oulx, del servizio di riscossione coattiva delle entrate tributarie e da sanzioni del codice della strada, certe, liquide ed esigibili in sofferenza in base all’art. 52 del DECRETO LEGISLATIVO 15 dicembre 1997, n. 446 e s.m.i.;

3. di dare atto che gli elementi economici (misura dell’aggio e importo fisso a pratica) saranno oggetto di successiva determinazione, una volta acquisiti tutti i dati dimensionali (numero di pratiche, importi etc,) necessari.

Paolo Gros
Admin

Messaggi: 51828
Data d'iscrizione: 30.07.10

Vedere il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Permesso del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum