Gli Enti locali -Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web
Benvenuto nel sito
Cliccando su Registrare potrai registrarti gratuitamente, partecipare ai forum e scaricare gli allegati .
Se sei gia' registrato cliccando su Connessione potrai inserire la tua ID e la password e connetterti.
Se non vuoi piu' che questo messaggio compaia clicca su Non esporre piu' e potrai navigare nel sito come ospite .
Buona navigazione.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Calcolo Irpef on line
http://www.irpef.info/

Tares pagamenti in ritardo e sanzioni regolamentari

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Tares pagamenti in ritardo e sanzioni regolamentari

Messaggio  ullifa il Mer 19 Giu 2013 - 10:12

Il mio revisore mi ha fatto venire un dubbio in ordine alla formulazione della'art. tares nella parte delle riscossione.


nella bozza ministeriale si scrive

Al contribuente che non versi alle prescritte scadenze le somme indicate nell’invito di pagamento è notificato, anche a mezzo raccomandata A.R. e a pena di decadenza entro il 31 dicembre del quinto anno successivo all’anno per il quale il tributo è dovuto, avviso di accertamento per omesso o insufficiente pagamento. L’avviso indica le somme da versare in unica rata entro sessanta giorni dalla ricezione, con addebito delle spese di notifica, e contiene l’avvertenza che, in caso di inadempimento, si applicherà la sanzione per omesso pagamento di cui all’articolo 35, comma 1, oltre agli interessi di mora, e si procederà alla riscossione coattiva con aggravio delle spese di riscossione. Si applica il terzo comma dell’articolo 34.

Cosi messo è un incentivo a non pagare nelle scadenze, le ditte aspettano che venga emesso l'avviso di accertamento, a distanza di anni,  con le sole spese di notifica senza sanzioni ed interessi. Su un importo elevato io non avrei dubbi ad aspettare diventa una forma di finanziamento ed in tempi di crisi non guasta.

Da cui il revisore propone di inserire già interssi è sanzioni in questa fase.

E' leggitimo..mi sfugge qualcosa?

anche qui

http://www.paologros.net/t20847-la-tares-non-si-autoliquida-sembrava-anche-a-noi


La stessa problematica era stata affrontata qui per la tarsu

http://www.paologros.net/t6090-sollecito-di-pagamento-tarsu-2010-salatissimo

ullifa

Messaggi: 1709
Data d'iscrizione: 17.12.10
Età: 43

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tares pagamenti in ritardo e sanzioni regolamentari

Messaggio  Lucio Guerra il Mer 19 Giu 2013 - 10:23

condivido, questo potrebbe essere la norma regolamentare modificata:



Al contribuente che non versi alle prescritte scadenze le somme indicate nell’invito di pagamento è notificato, anche a mezzo raccomandata A.R. e a pena di decadenza entro il 31 dicembre del quinto anno successivo all’anno per il quale il tributo è dovuto, avviso di accertamento per omesso o insufficiente pagamento. L'accertamento conterrà l'imposta non versata, le sanzioni ed interessi di legge, [u][b][b]oltre all'addebito delle spese di notifica. Qualora l'importo dell'accertamento non sia versato nei termini indicati,[/b] si procederà alla riscossione coattiva con aggravio delle spese di riscossione[/b].[/u]

Lucio Guerra
Admin

Messaggi: 7686
Data d'iscrizione: 18.01.12
Località: federer resterà sempre il re del tennis

Vedere il profilo dell'utente http://servizi.cmcatrianerone.pu.it/canale.asp

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum