Gli Enti locali -Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web
Benvenuto nel sito
Cliccando su Registrare potrai registrarti gratuitamente, partecipare ai forum e scaricare gli allegati .
Se sei gia' registrato cliccando su Connessione potrai inserire la tua ID e la password e connetterti.
Se non vuoi piu' che questo messaggio compaia clicca su Non esporre piu' e potrai navigare nel sito come ospite .
Buona navigazione.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Calcolo Irpef on line
http://www.irpef.info/

IMU FABBRICATI DICHIARATI INAGIBILI E INABITABILI RIDUZIONE AL 50%

Pagina 1 su2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

IMU FABBRICATI DICHIARATI INAGIBILI E INABITABILI RIDUZIONE AL 50%

Messaggio  tributiromagnano il Lun 4 Giu 2012 - 15:10

I nostri contribuenti, istruiti dai vari telegiornali, credono che basti avere un'abitazione senza utenze o con gli infissi rovinati per poter avere la riduzione!
I loro commercialisti li stanno informando che basta presentare un'autocertificazione al Comune per pagare la metà, e stanno tirando fuori le motivazioni più strane e fantasiose. Le autocertificazioni sono triplicate rispetto agli scorsi anni con l'ICI!
Oggi mi hanno recapitato l'ennesima autocertificazione di un contribuente che possiede n 2 C2 (depositi e magazzini) eccedenti l'abitazione principale e pertinenze e ha deciso che sono inagibili in quanto non possiedono servizi igienici, luce e gas.
IL 90% dei c2 non ha questi servizi allora sarebbero tutti inagibili!!!!!
Qualcuno di Voi ha regolamentato in modo completo il concetto di inagibilità e inabitabilità così quando preparo il Regolamento lo chiarisco una volta per tutte!
PS: il modulo di inagibilità che fornisce il mio Comune è quello che riporta le indicazione dell'art. 3 comma 55 legge 23.12.96 n. 662.

tributiromagnano

Messaggi: 91
Data d'iscrizione: 07.02.12
Località:

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

inagibili

Messaggio  Paolo Gros il Lun 4 Giu 2012 - 15:16

Se non ricordo male il collega Lucio ha gia' predisposto iter e modulistica in tal senso

Paolo Gros
Admin

Messaggi: 51386
Data d'iscrizione: 30.07.10

Vedere il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: IMU FABBRICATI DICHIARATI INAGIBILI E INABITABILI RIDUZIONE AL 50%

Messaggio  Lucio Guerra il Lun 4 Giu 2012 - 15:37

fac-simile dichiarazione : http://servizi.cmcatrianerone.pu.it/canale.asp?id=555

regolamento

ARTICOLO 11
RIDUZIONE FABBRICATI INAGIBILI ED INABITABILI
E FABBRICATI DI INTERESSE STORICO

1. La base imponibile è ridotta del 50 per cento :
a) per i fabbricati di interesse storico o artistico di cui all’art.10 del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n.42
b) per i fabbricati dichiarati inagibili o inabitabili e di fatto non utilizzati, limitatamente al periodo dell’anno durante il quale sussistono dette condizioni. L’inagibilità o inabitabilità è accertata dall’ufficio tecnico comunale con perizia a carico del proprietario, che allega idonea documentazione alla dichiarazione. In alternativa, il contribuente ha facoltà di presentare una dichiarazione sostitutiva ai sensi del Decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, rispetto a quanto previsto dal periodo precedente.
2. L’inagibilità o inabitabilità di un immobile consiste in un degrado strutturale non superabile con interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, ma con necessità di interventi di ristrutturazione edilizia, restauro e risanamento conservativo, ai sensi dell'articolo 31, comma 1, lettere c) e d), della Legge 5 agosto 1978, n. 457 ; Si ritengono inabitabili o inagibili i fabbricati che si trovano nelle seguenti condizioni :
a) strutture orizzontali, solai e tetto compresi, lesionati in modo tale da costituire pericolo a cose o persone, con potenziale rischio di crollo;
b) strutture verticali quali muri perimetrali o di confine, lesionati in modo tale da costituire pericolo a cose o persone con potenziale rischio di crollo totale o parziale;
c) edifici per i quali è stata emessa ordinanza di demolizione o ripristino;

3. La riduzione d’imposta decorre dalla data di sopravvenuta inagibilità o inabitabilità, che deve essere dichiarata dal proprietario entro 60 giorni. L’ufficio tecnico comunale accerterà e verificherà quanto dichiarato entro i 60 giorni successivi al deposito della dichiarazione al protocollo comunale, confermando le condizioni di fatiscenza dichiarate sulla base delle condizioni di cui alle lettere a), b), c), del precedente comma, o rigettando motivatamente la richiesta.

Lucio Guerra
Admin

Messaggi: 7970
Data d'iscrizione: 18.01.12
Località: federer resterà sempre il re del tennis

Vedere il profilo dell'utente http://servizi.cmcatrianerone.pu.it/canale.asp

Tornare in alto Andare in basso

Re: IMU FABBRICATI DICHIARATI INAGIBILI E INABITABILI RIDUZIONE AL 50%

Messaggio  Lucio Guerra il Lun 4 Giu 2012 - 15:39

regolamento http://servizi.cmcatrianerone.pu.it/canale.asp?id=556

Lucio Guerra
Admin

Messaggi: 7970
Data d'iscrizione: 18.01.12
Località: federer resterà sempre il re del tennis

Vedere il profilo dell'utente http://servizi.cmcatrianerone.pu.it/canale.asp

Tornare in alto Andare in basso

Re: IMU FABBRICATI DICHIARATI INAGIBILI E INABITABILI RIDUZIONE AL 50%

Messaggio  VITTORIAB il Mar 5 Giu 2012 - 16:20

lucio_imu ha scritto:regolamento http://servizi.cmcatrianerone.pu.it/canale.asp?id=556

ho visto la documentazione predisposta e mi chiedevo:

1) la data di decorrenza della inagibilità da considerarsi ai fini dell’imposta IMU fissata in massimo 60 gg antecedenti la data di presentazione della dichiarazione al protocollo comunale, è stata una scelta comunale e pertanto si può anche prevedere l'inizio di validità dal 01/01/2012 per esempio ( penso a chi ha immobili inagibii da anni)?

2) chi ha immobili inagibili/inabitabili dovrà presentare dichiarazione IMU entro il 01/10/2012, anche se già presentata per l'ICI o solo in caso contrario?

3) in caso di presentazione di atto notorio, è l'ufficio tributi che chiede all'ufficio tecnico una verifica dell'immobile? nel senso che il contribuente presenta l'autocertificazione e versa l'imu con la riduzione. noi ovviamente possiamo/dobbiamo verificare la veridicità di quanto dichiarato, necessariamente entro 60gg? e dobbiamo darne comunicazione al contribuente?

4) nel mio comune il regolamento IMU non è stato ancora approvato e pertanto non sono disciplinate la fattispicie di inagibilità. cosa comporta questo?

grazie

VITTORIAB

Messaggi: 12
Data d'iscrizione: 08.01.12

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IMU FABBRICATI DICHIARATI INAGIBILI E INABITABILI RIDUZIONE AL 50%

Messaggio  Lucio Guerra il Mar 5 Giu 2012 - 16:52

VITTORIAB ha scritto:
lucio_imu ha scritto:regolamento http://servizi.cmcatrianerone.pu.it/canale.asp?id=556

ho visto la documentazione predisposta e mi chiedevo:

1) la data di decorrenza della inagibilità da considerarsi ai fini dell’imposta IMU fissata in massimo 60 gg antecedenti la data di presentazione della dichiarazione al protocollo comunale, è stata una scelta comunale e pertanto si può anche prevedere l'inizio di validità dal 01/01/2012 per esempio ( penso a chi ha immobili inagibii da anni)?

2) chi ha immobili inagibili/inabitabili dovrà presentare dichiarazione IMU entro il 01/10/2012, anche se già presentata per l'ICI o solo in caso contrario?

3) in caso di presentazione di atto notorio, è l'ufficio tributi che chiede all'ufficio tecnico una verifica dell'immobile? nel senso che il contribuente presenta l'autocertificazione e versa l'imu con la riduzione. noi ovviamente possiamo/dobbiamo verificare la veridicità di quanto dichiarato, necessariamente entro 60gg? e dobbiamo darne comunicazione al contribuente?

4) nel mio comune il regolamento IMU non è stato ancora approvato e pertanto non sono disciplinate la fattispicie di inagibilità. cosa comporta questo?

grazie

1) la data di decorrenza della inagibilità da considerarsi ai fini dell’imposta IMU fissata in massimo 60 gg antecedenti la data di presentazione della dichiarazione al protocollo comunale, è stata una scelta comunale e pertanto si può anche prevedere l'inizio di validità dal 01/01/2012 per esempio ( penso a chi ha immobili inagibii da anni)?

La riduzione d’imposta decorre dalla data di sopravvenuta inagibilità o inabitabilità, che deve essere dichiarata dal proprietario entro 60 giorni - può essere modificato il termine di dichiarazione ma ovviamente non la data di decorrenza che non può essere che quella di sopravvenuta inagibilità o inabitabilità (è stato inserito il termine di 60 gg. per evitare che ci siano dichiarazioni di inagibilità per un termine pregresso troppo ampio e quindi di difficile verifica/canferma)

2) chi ha immobili inagibili/inabitabili dovrà presentare dichiarazione IMU entro il 01/10/2012, anche se già presentata per l'ICI o solo in caso contrario?

restano valide le dichiarazioni ici in quanto compatibili

3) in caso di presentazione di atto notorio, è l'ufficio tributi che chiede all'ufficio tecnico una verifica dell'immobile? nel senso che il contribuente presenta l'autocertificazione e versa l'imu con la riduzione. noi ovviamente possiamo/dobbiamo verificare la veridicità di quanto dichiarato, necessariamente entro 60gg? e dobbiamo darne comunicazione al contribuente?

L’ufficio tecnico comunale, per la nostra impostazione, accerterà e verificherà quanto dichiarato (qualsiasi forma di dichiarazione) entro i 60 giorni successivi al deposito della dichiarazione al protocollo comunale, confermando le condizioni di fatiscenza dichiarate sulla base delle condizioni di cui alle lettere a), b), c), del precedente comma, o rigettando motivatamente la richiesta.
Pertanto il dichiarante, qualora non riceva conferma o rigetto della richiesta entro il termine stabilito, sarà ovviamente autorizzato a versare l'imposta in base alla dichiarazione effettuata, consapevole delle eventuali conseguenze penali e tributarie per false dichiarazioni


4) nel mio comune il regolamento IMU non è stato ancora approvato e pertanto non sono disciplinate la fattispicie di inagibilità. cosa comporta questo?

se non disciplinate è necessario attenersi alla previsione normativa

ritengo però possibile, in attesa dell'approvazione del regolamento IMU, adottare un atto amministrativo che disciplini cmq le caratteristiche di fatiscenza sopravvenuta del fabbricato, in quanto la norma prevede solamente che "i comuni possono disciplinare le caratteristiche di fatiscenza sopravvenuta del fabbricato, non superabile con interventi di manutenzione "



Lucio Guerra
Admin

Messaggi: 7970
Data d'iscrizione: 18.01.12
Località: federer resterà sempre il re del tennis

Vedere il profilo dell'utente http://servizi.cmcatrianerone.pu.it/canale.asp

Tornare in alto Andare in basso

Re: IMU FABBRICATI DICHIARATI INAGIBILI E INABITABILI RIDUZIONE AL 50%

Messaggio  VITTORIAB il Mar 5 Giu 2012 - 17:03

Grazie
gentilissimo per i chiarimenti...

VITTORIAB

Messaggi: 12
Data d'iscrizione: 08.01.12

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

autocertificazione

Messaggio  Ide il Mar 5 Giu 2012 - 17:33

se un comune non recepisce la facoltà di presentare una dichiarazione sostitutiva ai sensi del Decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, ma vuole perizia asseverata, si può fare qualcosa?
cosa eccepire?
grazie Smile

Ide

Messaggi: 169
Data d'iscrizione: 05.06.12

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

autocertificazione

Messaggio  Paolo Gros il Mer 6 Giu 2012 - 8:10

la legge citata sull'autocertificazione non puo' essere recepita facoltativamente ma deve essere applicata poiche' legge dello stato non regolamentabile

Paolo Gros
Admin

Messaggi: 51386
Data d'iscrizione: 30.07.10

Vedere il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

autocertificazione

Messaggio  Ide il Mer 6 Giu 2012 - 8:13

il comune sostiene che i criteri e la metodologia per dichiare inagibile è nella sua disponibilità, non stiamo parlando di piccoli comuni ad esepio Torino si muove in quella direzione.

Ide

Messaggi: 169
Data d'iscrizione: 05.06.12

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

autocertificazione

Messaggio  Paolo Gros il Mer 6 Giu 2012 - 8:23

Spesso, per esperienza, piu' il comune e' grande e piu' sono grandi gli errori se poi i comuni sono metropli gli errori diventano nome ama non per questo non sono piu' errori.

Paolo Gros
Admin

Messaggi: 51386
Data d'iscrizione: 30.07.10

Vedere il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: IMU FABBRICATI DICHIARATI INAGIBILI E INABITABILI RIDUZIONE AL 50%

Messaggio  Lucio Guerra il Mer 6 Giu 2012 - 9:43

testo di legge

In alternativa, il contribuente ha facoltà di presentare una dichiarazione sostitutiva ai sensi del Decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, rispetto a quanto previsto dal periodo precedente. Agli effetti dell’applicazione della riduzione alla metà della base imponibile, i comuni possono disciplinare le caratteristiche di fatiscenza sopravvenuta del fabbricato, non superabile con interventi di manutenzione

Quindi la scelta di presentare perizia a carico del proprietario o dichiarazione sostitutiva, è facoltà del contribuente

Ciò che resta nella facoltà comunale è :

i comuni possono disciplinare le caratteristiche di fatiscenza sopravvenuta del fabbricato, non superabile con interventi di manutenzione

Lucio Guerra
Admin

Messaggi: 7970
Data d'iscrizione: 18.01.12
Località: federer resterà sempre il re del tennis

Vedere il profilo dell'utente http://servizi.cmcatrianerone.pu.it/canale.asp

Tornare in alto Andare in basso

PER CORTESIA

Messaggio  serecaso il Mar 28 Ago 2012 - 19:07

potrei avere informazioni da quale legge è stata estrapolata questa frase:
[i]"testo di legge

In alternativa, il contribuente ha facoltà di presentare una dichiarazione sostitutiva ai sensi del Decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, rispetto a quanto previsto dal periodo precedente. Agli effetti dell’applicazione della riduzione alla metà della base imponibile, i comuni possono disciplinare le caratteristiche di fatiscenza sopravvenuta del fabbricato, non superabile con interventi di manutenzione

Quindi la scelta di presentare perizia a carico del proprietario o dichiarazione sostitutiva, è facoltà del contribuente
[/i]"


grazie mille !!! Very Happy

serecaso

Messaggi: 2
Data d'iscrizione: 28.08.12

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IMU FABBRICATI DICHIARATI INAGIBILI E INABITABILI RIDUZIONE AL 50%

Messaggio  Lucio Guerra il Mar 28 Ago 2012 - 20:11

art.13, comma 3, lettera b) del dl 201/2011, convertito con modificazione con legge 214/2011 e s.m.i.

Art. 13 Anticipazione sperimentale dell’imposta municipale propria


3. La base imponibile dell'imposta municipale propria è costituita dal valore dell'immobile determinato ai sensi dell'articolo 5, commi 1, 3, 5 e 6 del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n.504, e dei commi 4 e 5 del presente articolo.

La base imponibile è ridotta del 50 per cento :

a) per i fabbricati di interesse storico o artistico di cui all’art.10 del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n.42

b) per i fabbricati dichiarati inagibili o inabitabili e di fatto non utilizzati, limitatamente al periodo dell’anno durante il quale sussistono dette condizioni. L’inagibilità o inabitabilità è accertata dall’ufficio tecnico comunale con perizia a carico del proprietario, che allega idonea documentazione alla dichiarazione. In alternativa, il contribuente ha facoltà di presentare una dichiarazione sostitutiva ai sensi del Decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, rispetto a quanto previsto dal periodo precedente. Agli effetti dell’applicazione della riduzione alla metà della base imponibile, i comuni possono disciplinare le caratteristiche di fatiscenza sopravvenuta del fabbricato, non superabile con interventi di manutenzione

Lucio Guerra
Admin

Messaggi: 7970
Data d'iscrizione: 18.01.12
Località: federer resterà sempre il re del tennis

Vedere il profilo dell'utente http://servizi.cmcatrianerone.pu.it/canale.asp

Tornare in alto Andare in basso

GRAZIE MILLE !!!

Messaggio  serecaso il Mer 29 Ago 2012 - 10:55

della risposta è stata molto esaustiva !!!

Very Happy

serecaso

Messaggi: 2
Data d'iscrizione: 28.08.12

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 su2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Permesso del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum